Torna alle destinazioni

Mar Egeo


La Turchia può essere immaginata come il piede dell'Asia in Europa, o come un ponte gettato tra due contineti: il vasto territorio a est del Bosforo appartiene alla Turchia asiatica; ad ovest dello stretto, si estende la piccola porzione di terra della Turchia europea. La Turchia è un paese tra Asia e Europa, ma con una forte identità culturale. Fare un viaggio in Turchia è un'esperienza indimenticabile: i suoi abitanti sono molto ospitali e calorosi con gli stranieri, la cucina è ottima, le città sono ricche di magnifici palazzi e la campagna conserva un'atmosfera tradizionale. Inoltre, le attività che il paese offre sono innumerevoli: sport acquatici, trekking, visite archeologiche, rafting, vita notturna. E quando arriverà il momento di andare via, che siate pieni di tappeti o amuleti, entusiasti per la danza del ventre, per il patrimonio storico o per la splendida abbronzatura, sentirete di avere ormai la Turchia nel cuore.

Visti: i cittadini italiani possono entrare in Turchia con il passaporto (che abbia almeno tre mesi di validità) acquistando un visto turistico della validità di tre mesi al confine o all'aeroporto. Ai cittadini italiani la Turchia consente l'ingresso anche con la sola carta d'identità, sempre acquistando il visto all'arrivo.