Torna alle destinazioni

Noleggio barca in Sardegna Sud


La Sardegna del Sud con il suo alternarsi di calette, spiagge e colorate rocce è un paradiso anche per la nautica ed un posto ideale per prendere barche a noleggio in Sardegna. Oasi marine protette con la presenza di fenicotteri rosa in transito durante la loro migrazione e suggestivi paesaggi sottomarini con gorgonie rosse e sciami di pesci anthias, rendono quest’area di grande interesse per una crociera con le barche a noleggio. Cagliari, Villasimius, Teulada, Carloforte, Portoscuso solo per citare alcuni dei porti in zona, ma non mancano altri ripari per effettuare soste durante la navigazione. Carloforte esercita una grande attrazione su tantissimi viaggiatori, affascinati anche dalla mescolanza delle culture mediterranea, sarda e ligure. Le origini dell'attuale abitato, infatti, si devono all'infeudazione dell'isola che nel 1736 il re Carlo Emanuele III concesse ad una comunità di liguri esuli a Tabarka. I paesaggi sono un alternarsi di macchia mediterranea e di spiagge di bianchissima sabbia le cui immagini spesso vengono scambiate per spiagge tropicali. In quest’area è possibile noleggiare barche e Media Ship Charter propone sia il

noleggio barche in Sardegna

, sia a vela, sia il noleggio barche a motore, con equipaggio e senza equipaggio. Una settimana con barche a noleggio dà già la possibilità di apprezzare la zona, ma sicuramente 2 settimane sono l’ideale per girovagare tra le innumerevoli bellezze del posto con il dovuto relax. Da non perdere la zona della famosa spiaggia di Chia ubicata sul lato occidentale del golfo degli Angeli. La costa è formata da diverse rade, formate da spiagge di sabbia chiara fine o grossolana, che si alternano a piccoli promontori rocciosi. Il paesaggio è integrato da tre stagni costieri, frequentati dai fenicotteri rosa e altre specie importanti: lo stagno di Chia a est e gli stagni di Stangioni de su Sali e di Campana a ovest, ubicati nella zona retrodunale. Davanti alla costa sono dislocati alcuni isolotti, di cui il più importante, sotto l'aspetto storico e archeologico, è l'isolotto Su Cardulinu o Isula Manna.