Torna alle destinazioni

Isole Whitsunday


Grazie a James Cook è stata scoperta una delle migliori aree velistiche del mondo: spiagge di sabbia fine come cipria, profonde acque azzurre e un mondo sottomarino che non ha eguali.
Le isole più belle e conosciute dell’arcipelago sono Hayman Island e Hamilton Island, quest’ultima attrezzata con un aeroporto servito da varie compagnie aeree.
Whitsunday Island è l’isola più grande, ricca di mangrovie, barriere coralline e foreste pluviali che rendono quest'isola, uno dei siti naturali più affascinanti d’Australia.
Ai velisti la regione di Whitsunday regala molte soddisfazioni: diving e snorkeling, escursioni su una delle 74 isole quasi tutte disabitate, Whitehaven Beach il parco nazionale con la sua spiaggia bianchissima a forma di mezzaluna e chi visita le Whitsundays tra Luglio e Settembre può avvistare balene gobbe.
Queste 74 isole non coralline offrono spiagge magnifiche, un accesso eccezionale alla barriera corallina (Bait Reef) e uno degli spazi di navigazione più belli di tutto il reef. Più a nord, all'inizio di Townsville, i reef più spettacolari sono Flinders Reef e Yongala Reef; quanto a Ribbon Reefs e Cod Reef, questi sono accessibili da Lizard Island o Cairns.