Torna alle destinazioni

Grenadine - Martinique - St Lucia - Grenada


Isole famose tra coloro che trascorrono l'inverno viaggiando sul proprio yacht, soprattutto l'aristocrazia e le rock star.

Le Grenadine sono formate da 30 isole e atolli e sono tra le più frequentate mete crocieristiche dei Caraibi, sono circondate da barriere coralline e da acque trasparenti e azzurre, ideali per le immersioni, per fare snorkelling e per andare in barca. Le isole abitate sono poco più di una decina, e anche queste sono poco popolate e poco sviluppate. Nonostante ciò, alcune isole delle Grenadine, come Mustique e Palm Island, sono frequentate da persone ricche e famose; altre, come Bequia e Union Island, attirano lupi di mare e giramondo di tutte nazionalità, e offrono locali decorosi in cui pernottare e in cui mangiare.

La Martinica è una fetta di Francia trapiantata ai tropici. La capitale della Martinica, Fort-de-France, è una città elegante e moderna e con i suoi 100.000 abitanti è la più grande delle Antille francesi, ma nonostante ciò, si trovano ancora villaggi di pescatori e remote spiagge inviolate. Nella costa sudoccidentale si trovano molte delle più belle spiagge di sabbia bianca o scura e le migliori opportunità per nuotare. Oltre una decina di barche furono affondate nella baia di Saint-Pierre dall'eruzione vulcanica del 1902, rendendo questa zona molto interessante per gli amanti delle immersioni subacquee. Grand Anse, con le sue acque calme e le belle scogliere coralline, è un frequentato luogo di immersioni adatto ai principianti. Cap Enragé, a nord di Case-Pilote, ha delle grotte sottomarine abitate da molti pesci
e aragoste. I punti migliori per praticare lo snorkelling sono intorno a Grand Anse e Sainte-Anne e lungo la costa che va da Saint-Pierre ad Anse Céron.

La costruzione di numerosi villaggi turistici ha reso la verde e montuosa Saint Lucia una delle destinazioni caraibiche alla moda per i turisti. Gran parte del panorama è rurale: piccoli villaggi costieri di pescatori cedono il passo a un entroterra con piantagioni di banane e palme da cocco. Le coste frastagliate sono un paradiso per gli amanti delle immersioni che troveranno un paradiso sottomarino fatto di montagne, grotte e pareti scoscese. Nonostante la presenza nell'isola di numerose infrastrutture turistiche, tutte le spiagge di St Lucia sono pubbliche. Troverete belle fasce di sabbia e ottime opportunità per fare il bagno sulla turistica costa nord-occidentale, tra Gros Islet e Pigeon Point, e anche a Choc Beach e Reduit Beach. La costa sud-occidentale vanta numerosissime baie e insenature nascoste, molte delle quali raggiungibili soltanto in barca. La zona di Vieux Fort, all'estremità sud dell'isola, e Cas-en-Bas, sulla costa nord-est, sono frequentate da molti esperti windsurfisti.

Soprannominata 'isola delle spezie' a causa dell'incredibile quantità di noci moscate, cannella, zenzero e chiodi di garofano, Grenada ha un entroterra impervio e montagnoso, intervallato da foreste pluviali e cascate, e una costa frastagliata che ospita baie e spiagge riparate.
La capitale, St George's, possiede uno dei porti più incantevoli dei Caraibi. Le acque che circondano Grenada abbondano di barriere oralline brulicanti di pesci, tartarughe e altra fauna marina e sono ideali per ogni tipo di immersione: qui troverete bassi fondali modellati da stupende formazioni coralline, muri sottomarini, canaloni e relitti. I punti migliori per immergersi sono Bose Reef, Dragon Bay e Grand Mal Point. Anche le isole disabitate tra Grenada e Carriacou meritano, ad esempio Kick'em Jenny. A Sisters Island c'è una parete a strapiombo e Molinière Point, subito a nord di St George's, offre i punti migliori per fare snorkelling, anche se l'accesso via terra è difficile. Se siete interessati alla pesca, nelle acque di Grenada nuotano il marlin blu, il marlin bianco, il pesce vela e il tonno pinna gialla. La stagione migliore per la pesca è l'inverno.